Accesso ai servizi

COME FARE PER

Comunicazione Inizio Lavori Asseverata (CILA)

Come Fare:
Limitatamente agli interventi di cui al comma 2, lettere a) ed e-bis), l'interessato trasmette all'amministrazione comunale l'elaborato progettuale e la comunicazione di inizio dei lavori asseverata da un tecnico abilitato, il quale attesta, sotto la propria responsabilità, che i lavori sono conformi agli strumenti urbanistici approvati e ai regolamenti edilizi vigenti, nonché che sono compatibili con la normativa in materia sismica e con quella sul rendimento energetico nell'edilizia e che non vi è interessamento delle parti strutturali dell'edificio; la comunicazione contiene, altresì, i dati identificativi dell'impresa alla quale si intende affidare la realizzazione dei lavori:
a) gli interventi di manutenzione straordinaria di cui all’ articolo 3, comma 1, lettera b), ivi compresa l’apertura di porte interne o lo spostamento di pareti interne, sempre che non riguardino le parti strutturali dell’edificio;
(lettera così modificata dall'art. 17, comma 1, lettera c), legge n. 164 del 2014)
e-bis) le modifiche interne di carattere edilizio sulla superficie coperta dei fabbricati adibiti ad esercizio d’impresa, sempre che non riguardino le parti strutturali, ovvero le modifiche della destinazione d’uso dei locali adibiti ad esercizio d’impresa.
(lettera aggiunte dall'art. 13-bis, comma 1, lettera a), legge n. 134 del 2012, poi così modificata dall'art. 17, comma 1, lettera c), legge n. 164 del 2014).


Dove Rivolgersi:
Tecnico (vedi dettaglio e orario di apertura)

Documenti allegati:
File wordModulo C.I.L.A. - allegato 6 (179,5 KB)

File wordModulo unificato - CILA (201,5 KB)

File wordComunicazione di fine lavori - allegato 5 (80,5 KB)

File wordSoggetti coinvolti - allegato 4 (122,5 KB)

FileRelazione tecnica di asseverazione - allegato 3 (140,57 KB)