Accesso ai servizi

COME FARE PER

Posta Elettronica Certificata (PEC)

Come Fare:
Cos'è
Comunicare con la casella di PEC (posta elettronica certificata) significa creare un rapporto diretto e vincolante per i cittadini e l'Amministrazione Pubblica.
La Pec, secondo l'ordinamento giuridico italiano, ha valore pari, anzi superiore, alla raccomandata con ricevuta di ritorno, poiché attesta l'invio e la ricezione di documenti e richieste da parte del mittente verso il suo destinatario.
Email inviate da account di PEC ad altri account di PEC (rilasciati quindi da certificatori accreditati) hanno efficacia legale, come previsto dal nuovo Codice dell'Amministrazione Digitale.
Si evidenzia che l'email inviata da un dominio non certificato, ovvero non PEC (p.e. da un normale account di posta elettronica) ad un indirizzo di PEC non assume, invece, valore formale e legale, e pertanto non crea vincoli di alcun genere per l'ente.
Come Ottenerla
Per richiedere l’attivazione gratuita del servizio sarà sufficiente collegarsi al portale www.postacertificata.gov.it e seguire la procedura guidata che consente di inserire la richiesta. Trascorse 24 ore dalla registrazione online (ed entro 3 mesi) ci si potrà quindi recare presso uno degli uffici postali abilitati per l’identificazione e firmare il modulo di adesione.
Bisognerà portare con sè un documento di riconoscimento personale e uno comprovante il codice fiscale (codice fiscale in originale o tessera sanitaria) così come una fotocopia di entrambi i documenti, da consegnare.
Come Utilizzarla
Per i casi previsti dalla legge è possibile utilizzarla verso caselle mail di posta certificata degli Enti Pubblici. Alla Pagina indicata nel Link sottostante, sono indicate le caselle mail standard e la/e casella/e mail certificate.


Dove Rivolgersi:
Demografico (vedi dettaglio e orario di apertura)

Documenti allegati:
File pdfDPR PEC (102,75 KB)